Il decreto anticipa quanto previsto in merito all’indicazione della provenienza e della lavorazione dell’elemento primario di una preparazione alimentare.
E decadrà automaticamente nel caso in cui venissero adottati dalla Commissione europea gli atti di esecuzione di tale Regolamento.

Stabilisce l’obbligo di indicare origine e lavorazione del prodotto, sulle etichette di sughi, passate e conserve. Questo quanto previsto dal decreto firmato dai Ministri dello Sviluppo Economico e delle Politiche Agricole per la sicurezza dei consumatori e del prodotto.

Il decreto introduce un sistema sperimentale biennale al quale le aziende produttrici dovranno adeguarsi avendo a disposizione un periodo transitorio per smaltire le vecchie etichette e applicare le nuove

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cancella il moduloPost comment